sabato 2 febbraio 2008

RETURN OF THE LIVING DEAD

Ok ,ok lo so...l'ultimo post è stato pubblicato nell'eera giurassica e molti di voi mi hanno rotto le palle...prometto di essere + prolifico. Cmq grande mese all'insegna degli esami (ancora 4 ed avrò finito la mia carriera universitaria), del cinema, della politica (bye bye Prodi). Ma lasciamo stare ed occupiamoci di film. Prima di tutto vorrei dire in ritardo 2 parole sulla morte di Heath Ledger attore promettente morto in circostanze poco chiare. Beh che dire: sex-symbol, morte misteriosa, ultimo suo ruolo il JOKER. Diventerà una leggenda.
Passiamo alle visioni cinematografiche...i film sono molti quindi mi limiterò a dire 2 parole su ognuno. Partiamo da ALVIN SUPERSTAR di Tim Hill. Il film è una cazzata, ma i 3 scoiattolini sono troppo simpatici e fanno morire dal ridere. Me ne vergogno ma gli mollo un bel 2 e mezzo su 5. E dopo il ritorno degli scoiattoli il ritorno di Ridley Scott con AMERICAN GANGSTER. Gran bel film, niente di innovativo, ma attori e realizzazione ottimi. Menzione particolare a JOSH BROLIN che si sta dimostrando uno dei migliori attori contemporanei. Voto 3 e mezzo su 5.

Ora passiamo al tanto atteso, chiacchierato INTO THE WILD di Sean Penn. Che dire? Un film molto emozionante, anche se forse non è il capolavoro di cui ho sentito parlare,insomma qualche difetto c'è. Comunque è un film che vuole raccontare e dire qualcosa, utilizzando attori magnifici, una colonna sonora da urlo e uno stile di regia molto seventies. Scusate se è poco. Voto 4 su 5. Dopo un ragazzo che vive ed adora la natura ecco due personaggi che della natura e della vita se ne sbattono. Sto parlando dei mitici Alien e Predator, di nuovo insieme nel divertentissimo ALIENS VS. PREDATOR 2 dei fratelli Strouse. Trama inesistente, tanto sangue e tanti morti. Mi piace! Voto 2,5 su 5. L'altro ieri invece mi sono imbattuto nella FAMIGLIA SAVAGE di Tamara Jenkins. Film molto carino, con riflessioni non stupide sulla vecchiaia e due attori, Philip Seymour Hoffman e Laura Linney, che definire splendidi è riduttivo.Voto 3 su 5. Ieri invece è arrivato il momento di CLOVERFIELD di Matt Reeves e prodotto da quel furbacchione di J.J. Abrams. Film al di sopra delle aspettative, tesissimo e coinvolgente. Deboli di stomaco astenersi (ma non per il sangue, il continuo movimento della macchina da presa può disturbare molti). E per tutti quelli che lo vogliono sapere, Sì il mostro si vede e anche bene. Voto 4 su 5 (al film e al mostro). Finito l'ambito cinematografico mondiale passiamo a quello personale. Ebbene, dopo una pausa durata un' infinità, oggi si inizieranno le riprese dell' episodio di Alberto di 2, il doppio thriller/horror (anche se non ha un genere preciso) diretto da me e Alberto. E sempre se lo stesso dio vuole lunedì si continuerà la post-produzione del mio. Incrociamo le dita. Ecco qui 2 immagini tratte dal mio episodio.











Ma bando alle ciance, e passiamo alle cose serie. Sto parlando, ovviamente, dell'angolo SLY
E doggi parliamo di uno dei punti più alti della sua carriera. Sto parlado di ROCKY 4. Diretto da Sly in persona, merita il premio come film + esaltante della storia del cinema. Chi non l'ha mai visto non deve rivolgermi + la parola.
Vi lascio con la scena + bella del film.
Ciao a tutti e buon week-end.
Gabriele

2 commenti:

Fabio P. l'amante di Sly ha detto...

Sly sei un grande!

ieri sera mi sono ri-guardato Rambo III....

"Cosa pensi di fare Rambo?"
"Accerchiarli lo escludo."

A delle battute che sono GENIALI!!!

vai sly!!!!!

Berga ha detto...

ragazzi SLY a Roma...l'8 febbraio sara' in italia per l'anteprima del nuovo rambo!!!!
ma cazzo e' venerdi' questo!!!
sto' cercando l'aereo, ho trovato andata l'8 (ore8) e ritorno il 9( a scelta fra ore6e50 e ore16, costa uguale)costo complessivo 70 euri!!!
dobbiamo muoverci